• Nora

Sólstafir.


Sólstafir, il cui significato letterale, in italiano, è tradotto come "raggi crepuscolari", sono un gruppo anni '90 che nasce a Reykjavík esattamente nel 1995. Le origini del loro genere si riconducono al black metal con reminescenze di stampo viking, nel primo album: "Í Blóði og anda", pubblicato nel 2002, in cui il brano che spicca è "Í víking " . Vi lascio il link per ascoltare questa poesia: https://www.youtube.com/watch?v=ClQUY_D_N_U.

Il loro genere, inizialmente dalle influenze black metal, molto presto, ovvero già dal secondo album : "Masterpiece of Bitterness", pubblicato nel 2005, sfocia nel post rock, allontanandosi dagli esordi. Comunque non perde le caratteristiche atmosferiche create nell'album precedente, l'unica differenza è che le sonorità risultano meno black e molto più soft.

Quando scrivo la storia di un gruppo, amo narrare della loro musica, e tendo ad accennare velocemente la loro storia, personale e di gruppo. Sono stata avvolta sempre dalla musica e non tanto dalla storia di ogni artista. Sarà un difetto personale, per questo motivo sorvolo sui dettagli. Anche su di loro, vi dirò soltanto che, durante i vari anni di carriera hanno avuto tanti cambiamenti, come ogni gruppo ed alla fine la formazione attuale si compone di quattro membri, artisti molto tecnici e precisi in grado di diffondere i loro messaggi attraverso i loro testi e i loro strumenti suscitando anche delle belle emozioni e sensazioni.

Continuando con la loro discografia nel 2009 pubblicano "Köld" in cui toccano l'apice di ispirazione, di composizione, di sincronicità tra i vari strumenti. Album, in cui la batteria spicca e diventa indistinguibile, singolare, acuta. Personalmente, non riesco a trovare una sola traccia fondamentale, è l'album in sè ad esserlo. Vi lascio il link, perchè bisogna diffondere il verbo: https://www.youtube.com/watch?v=2a1kBn6k4Mo. A mio parere, questo è il loro capolavoro assoluto.

Infine, nel 2011 pubblicano "Svartir sandar", nel 2014 "Ótta", e nel 2017 "Berdreyminn". Tutti album meritevoli, vi lascio il link della loro pagina you tube, nel caso in cui, ascoltando i link sopra indicati, riuscite ad apprezzare la loro arte, e potete approfondire su tutta la loro discografia.

"https://www.youtube.com/channel/UC0EKaw98LRaw0LyCWpapihg"

Buon ascolto, alla prossima!

Rødheks.



55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

ALCEST.